zur
übergeordneten
Seite








































































A L E S S I O

Alessio l`ho conosciuto credo nel 1988, siamo diventati subito amici, un ragazzo che diceva quello che pensava senza mettersi mai dalla parte del giusto

Un ragazzo giovane avra avuto 20 anni , ma con tante visione, che voleva farle diventare realtà, ma voleva raggiungere un qualche cosa di grande, un futuro

Una voglia immensa di imparare e conoscere, basta dire che lavorava le sue otto ore, e dopo aveva sempre qualch’ osa da fare, un lavoro aggiuntivo, fare la patente, o un corso di tedesco, o un corso di chitarra acustica, o un corso di decorazione.

Ne ho conosciuto di ragazzi senza esagerare un 200 in tutto il periodo che frequentavo amici, lui e stato l’ unico a visitare un corso di tedesco che ancora oggi con mia meraviglia dopo 2 decenni lo sa ancora parlare o scrivere.

Alessio e stato e per mia fortuna lo e ancora adesso, un vero amicone, nel vero senso della parola, lui non ha avuto mai bisogno di dimostrarlo, lo sentivi e lo senti dentro,

A volte mi sono preoccupato, perché prendeva decisioni sul momento e affrontava la situazione, per esempio, ricordo che: mentre lavoravamo ad un tratto mi dice: finito di lavorare vado dalla zia a Milano, inutile sono stati i miei discorsi, che doveva almeno riposare un paio d’ ore, di organizzare meglio, niente da fare, lui finito di lavorare, docciato, messi un paio di indumenti in una borsa, partiva. E non una volta.

Cambiare lavoro, per lui non e stato mai un problema, a volte non lo capivo, cambiava lavoro, ma sceglieva sempre settori nuovi, dal giardinaggio a una fabbrica di colori, da qui a lavorare pesantemente nel scavare tunnel, poi ancora giardinaggio, poi farsi residente a milano, dove si fa raggiungere da sua sorella e suo fratello, prendendosi anche altre responsabilità, lavora in una ditta di cuscini, da qui sale sui camion e non per sentito dire ma appurandolo personalmente lavora giorno e notte, trasportando merce dall’Italia in tutta la Germania.

Poi decide di ritornare in Calabria dove e lui nato e dove ancora oggi, felicemente sposato con tre bambini, ha una ditta di strasporti.

Lui forse non volendo si e fatta una grossa esperienza quindi sapere, che oggi pochi hanno, questa esperienza e sapere, la mette oggi sul mercato.

Io sono fiero di essere amico di una persona intelligente di pensieri nobili. Per le sue visioni che sicuramente ancora ha , gli auguro che si formano in realtà, ma so che ci riuscirà.


reiben-->